Zuppa di cipolle (nostrana).

img_20170130_215143_738

Chiudete gli occhi e pensate a quel piatto caldo, invernale, dal profumo invitante che vi
fa sorridere lo stomaco sempre. Pensate a quel piatto che ogni volta sa stupirvi, nonostante
lo mangiate con frequenza. Pensate a quel sapore, a quella consistenza. Assaporatene il gusto fino in fondo.
Che piatto sarebbe? Quale immagine viene suggerita dai vostri sensi?

Nel mio caso si tratta della zuppa di cipolle.
Non quella classica francese. Ho sostituito la groviera con il parmigiano reggiano, per darle un tocco nostrano.

E’ una zuppa cremosa, buonissima se mangiata fumante, appena uscita dal forno.
Semplice da realizzare, con pochi ingredienti che regalano però un’esplosione di sapori.

Vi ho incuriositi un po’? Prepariamola insieme, per la cena di questa sera magari.

Ingredienti:
– due cipolle dorate di piccole dimensioni;
– un cucchiaio di olio e.v.o.;
– sale q.b.;
– 25 grammi di parmigiano;
– 40 grammi di pane bianco casareccio (…ottimo anche se raffermo!)

Incominciamo grattuggiando il parmigiano e teniamolo da parte.

Mondiamo le cipolle e tagliamole a fette.
Facciamole ammorbidire in padella, prima solo con l’olio, poi aggiungiamo tre dita di acqua calda, per cinque minuti.
Saliamo a piacere.

In un bicchiere d’acqua stemperiamo un cucchiaino di farina 00.
Versiamolo in padella e lasciamo cuocere la cipolla per quindici minuti fino a che non risulterà morbidissima, quasi disfatta.

Accendiamo il forno a 200 gradi. Lasciamolo riscaldare.

Sul fondo di una pirofila disponiamo il pane. Al di sopra creiamo uno strato con metà del parmigiano grattuggiato in precedenza.
Copriamo con le cipolle e infine con il parmigiano rimasto.

Inforniamo per 10 minuti (o 15 a seconda del forno) fino a che non si sarà formata al di sopra una crosticina croccante.

Non so a voi, ma a me è venuta fame. Buon appetito!

 

Un classico (o quasi).

img_20170117_202921

 

Questa sera vi lascio una ricetta sperimentata qualche sera fa.

Si tratta di un classico: la frittata di patate. Ma con un’aggiunta di timo e cuocendola in forno si trasformerà in un piatto gustoso, leggero e soprattutto completo se accompagnato a delle verdure di stagione. 

 

Ingredienti:
– due uova;
– 300 grammi di patate;
– un cucchiaio di parmigiano;
– un cucchiaio d’olio e.v.o.;
– sale q.b.;
– un cucchiaio di timo secco

Sbucciamo le patate e riduciamole in pezzi, non troppo piccoli.

Lessiamole in un pentolino d’acqua bollente, fino a che risulteranno morbide.
Possiamo controllarne la cottura infilzandole con una forchetta di tanto in tanto.

A parte in una ciotola rompiamo e sbattiamo le due uova, a cui aggiungiamo il parmigiano, il timo e un pizzico di sale.

Infine foderiamo una pirofila con carta da forno. Sul fondo disponiamo le patate lesse e ricopriamole con il composto d’uovo.

Cuociamo in forno statico per dieci minuti a 200°, fino a che si formerà una crosticina sulla superficie.

Facile no?

Buon appetito e buon weekend!

“Cucinare è un modo di dare.”

img_20161101_092826

E’ più forte di me. 

Anche se a quest’ora dovrei già dormire io ho voglia di condividere con voi un’altra ricetta. Ripenso ad ogni passaggio, agli ingredienti, al profumo emanato dal forno. 

Ripenso a quando ho cucinato qualcosa e mi sento bene. Ed ho ancora più voglia di cucinare e condividere tutto con voi. 

E allora che ne dite di un’idea dolce per la colazione di domani? 

Questi muffin con gocce di cioccolato sono l’ideale per concedersi un dolce senza rimorsi!
Soffici, light e semplicissimi da preparare.

Siete curiosi?

Ecco gli ingredienti:
-250 grammi di farina integrale;
-una bustina di lievito vanigliato;
-80 grammi di zucchero di canna;
-un uovo;
-250 millilitri di latte di soia;
-50 millilitri di olio di semi di mais;
-80 grammi di gocce di cioccolato.

In una ciotola uniamo la farina, il lievito vanigliato e lo zucchero.

In una tazza a parte sbattiamo invece l’uovo con il latte di soia.
Aggiungiamo l’olio a filo, un pò per volta, continuando a mescolare.

Adesso versiamo gli ingredienti liquidi nella ciotola di quelli secchi.
Mescoliamo con le fruste elettriche, amalgamando fino ad ottenere un composto morbido e senza grumi.

Aggiungiamo le golose gocce di cioccolato e mescoliamo dall’alto verso il basso con un cucchiaio.

Riempiamo 2/3 dei pirottini con l’impasto.
Cuociamo in forno per venti minuti a 200° gradi.