“E’una storia d’amore la cucina.”

…e per me è stato amore a prima vista con questa tovaglia e con ciò che mi ha subito ispirato. Una nuova ricetta semplicemente troppo buona: farro cremoso con melanzane. Lo preparate con me?

Ingredienti: IMG_20160419_132309
– 90 gr di farro perlato;
– una melanzana (io ho usato un’ovale nera);
– un dado vegetale (Cuore di brodo Knorr);
– mezza cipolla bianca;
– un cucchiaio di olio e.v.o.

In una pentola cuociamo il farro (impiega una ventina di minuti) e nel frattempo ci occupiamo della nostra verdura. Rosoliamo la cipolla con un cucchiaio d’olio fino a doratura. Aggiungiamo la melanzana precedentamente tagliata a tocchetti per farla insaporire, Cuociamo la melanzana direttamente in padella aggiungendo un cucchiaio alla volta l’acqua di cottura del farro.

Una volta che il farro è pronto lo uniamo direttamenta in padella alla melanzana a fuoco lento, aggiungiamo il dado vegetale per dare cremosità e mescoliamo per qualche minuto finchè gli ingredienti non risultano perfettamente amalgamati. Et voilà, pronto per essere servito (e mangiato!)

“Il più bel successo in cucina è riuscire a riempire lo stomaco con l’immaginazione.”

Buona sera 🙂
E’ quasi ora di cena e allora vi propongo un’idea per un contorno originale e delizioso: la parmigiana vegan di zucchine! Un’alternativa light alla solita parmigiana di mIMG_20160123_221204elanzane.                      La preparate con me?

Ingredienti:
– Due zucchine scure (se non troppo grandi anche tre);
– 100 gr di mozzarisella;
– passata di pomodoro;
– sale q.b.
– due foglioline di basilico tritato

Iniziamo tagliando le zucchine a strisce sottili per il lungo. Ottenute le strisce grigliamo utilizzando l’apposita padella e saliamo a piacere. (La cottura sulla griglia è molto più leggera della solita frittura della parmigiana, ma le zucchine risulteranno altrettanto buone ve lo assicuro!)

A parte tagliamo a dadini la mozzarella di riso.

Prendiamo una teglia (io ne ho usata una rettangolare) e iniziamo a comporre la nostra parmigiana. Sul fondo mettiamo uno strato di zucchine grigliate, poi stendiamo un paio di cucchiai di passata, e con le mani distribuiamo un terzo della mozzarella già tagliata. Formiamo un secondo strato di zucchine, bagnamo con la salsa e aggiungiamo la mozzarella e così via. Con queste quantità dovremmo ottenere tre strati di parmigiana.

Mettiamo la teglia in forno pre-riscaldato a 140° per cinque minuti. Usiamo la cottura ventilata, servirà per rendere la mozzarella filante e per cuocere la passata di pomodoro.

Stando attenti a non scottarvi servite la “parmigiana” di zucchine e …Bon appetit!

“Sono le nozze del giorno …”

IMG_20160207_141010Benvenuti. 

Ero un po’ indecisa su quale dovesse essere il primo articolo di questo blog. Alla fine mi sono detta “comincia con qualcosa di semplice!”. E, parlando di cucina, cosa c’è di più semplice di un piatto di spaghetti al pomodoro? 

Tra i piatti italiani per eccellenza è un primo semplicissimo da preparare, ideale per chi ha poco tempo per dedicarsi ai fornelli. Ma è proprio la sua semplicità che ci permette di re-inventarlo giocando con i suoi pochi (ma buoni) ingredienti!

Ecco allora la mia versione gustosa e  vegan friendly. 

Dosi per quattro persone: 

  • 320 gr di spaghetti di kamut; 
  • 300 gr di pomodorini ciliegini; 
  • 100 gr di mozzarella di riso (metà di un rotolino);
  • un piccolo scalogno; 
  • olio e.v.o.; 
  • basilico fresco 

Dopo averli puliti tagliamo i pomodorini e poi a parte la nostra mozzarella di riso, a fettine non troppo sottili. Successivamente in una padella soffriggiamo lo scalogno (… lasciandoci conquistare dal suo profumo!) Uniamo al soffritto i pomodorini e li facciamo cuocere per un paio di minuti (aggiungendo anche un mestolo d’acqua). 

Nel frattempo avremo cotto i nostri spaghetti che andremo ad aggiungere direttamente ai pomodorini in padella. Incorporiamo la mozzarella e mescoliamo finchè non risulterà filante. Due foglioline di basilico e …voilà! I nostri spaghetti sono pronti per essere serviti. 

Buon appetito!